Strage di italiani in Bangladesh

bandiera italia luttoIl MAIE partecipa al lutto della nazione e rende omaggio alle vittime di Dacca. Il cordoglio del MAIE per la morte dei nostri connazionali in Bangladesh nelle parole del Presidente Merlo:"I nostri connazionali nel mondo bersagli di una follia omicida"  

Leggi tutto...

Strage di italiani in Bangladesh

bandiera italia luttoIl MAIE partecipa al lutto della nazione e rende omaggio alle vittime di Dacca. Il cordoglio del MAIE per la morte dei nostri connazionali in Bangladesh nelle parole del Presidente Merlo:"I nostri connazionali nel mondo bersagli di una follia omicida"  

Leggi tutto...

L’ennesima fiducia messa dal governo RENZI: il MAIE vota contro

L’ennesima fiducia messa dal governo RENZI: il MAIE vota contro. Ma cosa significa veramente il voto di fiducia? (di Ricardo Merlo Pres. MAIE)

Per tanti residenti all’estero non è sempre chiaro il meccanismo parlamentare del voto di fiducia.Il voto di fiducia è uno strumento con il quale il Governo lega l’approvazione di un provvedimento legislativo al previo consenso del Parlamento sul suo operato, ovvero chiede la cosiddetta fiducia. Ieri, il MAIE - come sempre - ha votato No alla fiducia al Governo Renzi, ma perché? Il motivo è chiaro.Perché chi ha votato la fiducia ha, una volta ancora, manifestato il suo appoggio al Governo Renzi. Ha cioè votato a favore anche delle politiche renziane per gli italiani all’estero.

Leggi tutto...

L'on. Merlo incontra la collettività di La Plata

laplata1L'on. Merlo incontra la collettività di La Plata

Roma, 23 giugno 2016:- Mercoledì  22 giugno, l'on. Ricardo Merlo invitato dal Comites locale e ricevuto dal suo Presidente Nicolas Rucci (MAIE) si è recato a La Plata (città capitale della Provincia di Buenos Aires) per un incontro con la collettività e le autorità locali.

La riunione si è tenuta presso presso il Circolo Trentino, che ospita la sede del Comites.La sala era gremita per la grande partecipazione di numerosi esponenti dell'associazionismo locale e membri della collettività italiana; erano tra l’altro  presenti il Console Generale, Iacopo Foti, Guillermo Rucci, membro del  CGIE, i membri Comites, il  Direttore di colletività del Municipio di La Plata, Damian Isaac Morel  e Nuria Carbonell Guimera, Coordinatrice Generale di Colletivitá, tradizionalismo e migrazione e i  Coordinatori MAIE Ernesto Rissola (Mercedes) e Miriam Luterotti (Junin).

Leggi tutto...

Molossi (MAIE Brasile):Presto il Presidente Ricardo Merlo in Brasile

Luis Molossi, (MAIE Brasile):"Presto il Presidente Merlo in Brasile per denunciare tassa cittadinanza, istituita dal Governo Renzi, che finisce nelle tasche della burocrazia romana”

molossiRoma, 20 giugno 2016:- Luis Molossi, avvocato italo-brasiliano, Consigliere COMITES PR/SC, Consultore Veneto PR e Coordinatore  MAIE Brasile ha partecipato la settimana scorsa alle riunioni della Consulta Veneta in Italia. Dopo i lavori della Consulta e prima del rientro a Curitiba, Molossi è passato da Roma per fare il punto sulla situazione dei nostri connazionali in Brasile e pianificare azioni contro l'odiosa tassa di cittadinanza, istituita dal Governo Renzi (PD). "La tassa di 300 euro sulla cittadinanza toglie i soldi dalle tasche degli italiani all'estero per portarli in quelle della burocracia romana, senza che neanche un euro sia reinvestito nella già indebolita rete consolare italiana, che non ce la fa più a dare i servizi a nostri connazionali." ha dichiarato Luis Molossi, che ha poi aggiunto:" Sono nel  MAIE fin dal 2008; da allora non ho mai smesso di militare nel Movimento Associativo diventando il coordinatore MAIE Brasile. Stiamo preparando a breve una visita del Presidente Merlo in Brasile e organizzando azioni contro l'irragionevole tassa di cittadinanza pagata dagli italiani all'estero che finisce alla burocrazia romana”.

Leggi tutto...

Sottocategorie

Pagina 1 di 60

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x